Categorie Sicurezza

3 buone ragioni per utilizzare le chiavi protette da brevetto

chiavi protette da brevetto

Le chiavi rispondono a uno dei bisogni umani più importanti: La sicurezza. Proteggono le case, salvaguardano le aziende e tutelano la privacy. Tuttavia, se l’accesso ai propri beni più preziosi è facile come fare una passeggiata fino al ferramenta più vicina, le chiavi soddisfano davvero la loro ragion d’essere?

Anche se serrature e chiavi sono in uso da millenni, la loro evoluzione è stata relativamente lenta. Fino al XX secolo, i rudimentali sistemi di chiavi e serrature sono rimasti fedeli ai primi esempi che risalgono a migliaia di anni fa nell’antica Mesopotamia. Tuttavia, i recenti picchi nelle tecnologie di accesso stanno spostando anche i paradigmi delle chiavi.

Mentre il cielo è il limite delle innovazioni per l’accesso e l’ingresso, molti privilegiano ancora le opzioni più comode e tradizionali. Di conseguenza, i sistemi di chiusura meccanici rimangono popolari in quanto sono uno dei modi più semplici per proteggere le proprietà. Detto questo, la loro convenienza può anche essere il loro difetto, in quanto può essere facile copiare le chiavi meccaniche. È qui entrano in gioco le tecnologie di protezione dei brevetti, che possono compensare i limiti delle “vecchie” chiavi meccaniche.

Grazie ai seguenti vantaggi, le chiavi protette da brevetto sono una soluzione comoda e sicura di accesso.

1. Accesso esclusivo

Un brevetto è un diritto esclusivo su un prodotto o un processo. Un prodotto brevettato non è mai stato reso pubblico in alcun modo, in nessuna parte del mondo, secondo l’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale.

Pertanto, i sistemi a chiave protetti da brevetto condividono un tratto simile con un capolavoro musicale o visivo: Sono tutti unici, attribuiti a un unico proprietario, non possono essere copiati e hanno una protezione legale.

I sistemi di chiavi protette da brevetto garantiscono che nessun altro, all’infuori del fornitore – o di una terza parte da lui incaricata – possa produrre e riprodurre la chiave.

Il tentativo di copiare chiavi protette da brevetto ha conseguenze non dissimili dalla violazione delle leggi sul diritto d’autore. La duplicazione di una chiave protetta da brevetto senza l’espressa autorizzazione del proprietario o dell’organizzazione può incorrere in gravi sanzioni pecuniarie.

2. Resistente alla manipolazione

La manipolazione della serratura è il processo alla base dell’accesso non autorizzato ad un luogo applicando metodi come il picking della serratura, il bumping della chiave, la foratura, lo snap, o la duplicazione illecita della chiave.

Mentre le normali serrature meccaniche a bassa tecnologia sono vulnerabili a questi metodi, la manipolazione di un sistema di serratura protetto da brevetto è molto più difficile – se non impossibile. Le buone chiavi brevettate sono di materiale di alta qualità e di lunga durata, il che assicura che siano indistruttibili. Idealmente, il materiale “anti-snap” assicura che la chiave si rompa in modo sicuro per proteggere i locali in caso di tentativo di manipolazione della serratura.

Inoltre, la nuova tecnologia di accesso meccatronico porta la protezione contro la manipolazione della serratura ad un nuovo livello. Queste chiavi meccaniche con un chip digitale per una maggiore sicurezza sono in grado di “cancellare” i dati di una chiave, in modo simile alla cancellazione di una carta di credito. In questo modo, nel caso in cui le chiavi meccatroniche vengano perse o rubate, i proprietari non autorizzati non possono comunque accedere.

La possibilità limitata di manipolare la serratura aumenta il senso di controllo. Fornisce agli individui e alle organizzazioni la tranquillità di sapere che i loro protocolli di sicurezza sono inattaccabili.

3. Risparmiare denaro

Negli Stati Uniti, i ricercatori di criminologia hanno rivelato che un furto in casa accade ogni 3,7 secondi. I metodi per accedere a queste proprietà non sono necessariamente innovativi: il 90 per cento dei ladri nel Regno Unito entra nelle case attraverso la porta principale o secondaria.

Ciononostante, nel 2018, i reati contro la proprietà hanno causato negli Stati Uniti perdite stimate in 16,4 miliardi di dollari. La maggior parte di questi reati era costituita da furti con scasso che comportavano l’ingresso forzato e illegale. Nel frattempo, le case dotate di sistemi di sicurezza erano molto meno soggette a essere colpite.

Pertanto, le chiavi protette da brevetto non solo riducono il rischio di accessi non autorizzati e le perdite finanziarie in quanto tali, ma potrebbero anche ridurre i costi assicurativi di un edificio. Una volta che un edificio è stato scassinato, i premi assicurativi probabilmente accelereranno. Alcuni gestori potrebbero addirittura rifiutarsi di assicurare i locali contro un altro furto con scasso. Di conseguenza, un sistema di chiusura di bassa qualità potrebbe avere un costo elevato.

Chiavi protette da brevetto: Aggiungere valore alla vita quotidiana

Senza intrusi, gli edifici che utilizzano chiavi protette da brevetto aumentano la loro sicurezza. Grazie a queste tecnologie, le chiavi possono realmente adempiere allo scopo loro assegnato dalle antiche civiltà.

Le chiavi protette da brevetto non sono più semplici strumenti di metallo grezzo, ma tool intelligenti e utili per aggiungere valore alla vita umana.

lisacruciani

lisacruciani

Managing Editor del blog italiano di dormakaba e Responsible Communication per dormakaba Italia.