Categorie Urbanizzazione

Come Parigi pensa di mettere il turbo agli alloggi a prezzi accessibili

City, Architecture, Building

Dalle sue umili origini di insediamento celtico lungo le rive della Senna, Parigi si è evoluta in una metropoli globale, faro di cultura e innovazione. La cosiddetta “Città delle luci” è ricca di tesori architettonici ed è stata una musa per artisti e scrittori nel corso dei secoli. Oggi Parigi rimane una destinazione affascinante, una città che fonde perfettamente il suo antico patrimonio con un moderno stile cosmopolita.

Nonostante tutti questi cambiamenti avvenuti in città, una cosa di Parigi è rimasta costante nei decenni, se non nei secoli. Parigi resta una delle città più costose del mondo, con gli immobili più cari. Per questo, la città sta affrontando una crisi abitativa, con una carenza di alloggi a prezzi accessibili che rende difficile per molti residenti trovare un posto dove vivere.

Tuttavia, la città di Parigi ha piani ambiziosi per aumentare l’offerta di alloggi a prezzi accessibili e rendere la città più accessibile a tutti i residenti. Le Monde riporta che l’obiettivo della città è di raggiungere il 40% di alloggi a prezzi accessibili entro il 2035, rispetto al 22% del 2021.

“Vogliamo fare di Parigi una città che sia una cittadella riservata ai privilegiati?”. Ha detto Ian Brossat, commissario per l’edilizia abitativa di Parigi, “o vogliamo fare di Parigi una città che permetta alle persone che la gestiscono di viverci davvero? È una scelta che dobbiamo fare. Naturalmente, ha un costo”.

In effetti, i piani della capitale francese per potenziare gli alloggi a prezzi accessibili richiederanno un investimento significativo in nuove costruzioni e nella ristrutturazione di edifici esistenti, attivando le cinque strategie seguenti.

Altre costruzioni di alloggi sociali

Parigi mira a creare oltre 4.000 unità abitative sociali e un numero equivalente di unità abitative a prezzi accessibili all’anno, garantendo che queste opzioni abitative siano disponibili per le famiglie a reddito medio ad un prezzo inferiore di almeno il 20% rispetto a quello di mercato.

A tal fine, la città acquisterà lotti liberi, negozierà con i proprietari di immobili o sfrutterà terreni pubblici sottoutilizzati per garantire siti per nuovi progetti di edilizia sociale.

Espansione degli alloggi intermedi

Gli alloggi intermedi sono un tipo di alloggio a prezzi accessibili per le famiglie a medio reddito. Parigi prevede di aumentare l’offerta di alloggi intermedi di diverse centinaia di unità all’anno. La città sta già lavorando per identificare gli edifici esistenti che soddisfano i criteri per la conversione in alloggi sociali, considerando la posizione, le condizioni e la necessità di alloggi a prezzi accessibili.

Gli edifici sfitti diventeranno alloggi a prezzi accessibili

La città identificherà e convertirà in alloggi efficienti dal punto di vista dei costi gli edifici sfitti, come vecchi complessi industriali, edifici per uffici, spazi commerciali e appartamenti abbandonati. In questo modo si contribuirà a ridurre il numero di edifici vuoti in città e si forniranno alloggi molto necessari ai residenti. Queste proprietà sfitte saranno ristrutturate per soddisfare gli standard residenziali, comprese le riparazioni, gli aggiornamenti interni e le aggiunte di servizi.

Promuovere lo sviluppo a reddito misto

La città incoraggerà lo sviluppo di progetti abitativi a reddito misto, che combinano unità a prezzi accessibili e di mercato. Ciò contribuirà a creare comunità più inclusive per prevenire la ghettizzazione, la povertà urbana e la segregazione.

A tal fine, Parigi attua regolamenti urbanistici che impongono un mix di livelli di reddito all’interno dei nuovi insediamenti e offre incentivi ai costruttori, come ad esempio agevolazioni fiscali.

Assistenza finanziaria ai proprietari di case

Parigi offre un’ampia gamma di programmi di assistenza finanziaria per sostenere le famiglie a basso reddito nell’accesso e nel mantenimento di alloggi a prezzi accessibili. Questi programmi includono sussidi per l’affitto, assistenza per il trasloco, garanzie di deposito per l’affitto, prestiti per la proprietà della casa e assistenza per la ristrutturazione.

Inoltre, la città fornisce incentivi per l’efficienza energetica, consulenza finanziaria, assistenza legale, assistenza nella ricerca di un alloggio e sensibilizzazione della comunità per garantire ai residenti a basso reddito l’accesso a un alloggio sicuro, conveniente e sostenibile.

Lisa Cruciani

Lisa Cruciani

Managing Editor del blog italiano di dormakaba e Responsible Communication per dormakaba Italia.